1.12.08

e per colazione......bambini!

28 commenti:

nettu ha detto...

Mio padre è pensionato e ha 71 anni. Prende 512 euro al mese. Abbiamo fatto i conti e per fortuna rientra in questo provvedimento.
512 euro al mese + 40 diventano 552. Usando questi soldi nel DESPAR sotto casa (usando lo sconto della carta) e per pagare la luce e il gas con le tariffe sociali è come se fossero circa 600.
Era da quando avevano alzato le pensioni minime che mio padre non riceveva alcun miglioramento nella sua situazione economica (per fortuna io lavoro già da parecchio e ho potuto aiutarlo). Adesso avrà un po' di respiro.
In giro leggo che secondo qualcuno mio padre potrebbe essere a disagio nell'usare una carta sociale alla carta di un supermercato. Come se fosse un ladro, come se si dovesse vergognare di qualcosa, come se non avesse lavorato tutta la vita. Non si capisce perché.
Mia sorella fa l'insegnante, e non rientra certo nella fascia sociale di cui sopra. Tuttavia dice che, se ne avesse diritto, userebbe anche lei senza problemi 40 euro al mese e lo sconto. Anche lei non ruba, non è una raccomandata, non è una fannullona: ma di che cosa si deve vergognare?

Ma poi, con le diecimila carte-sconto, prepagate, bancomat, carte punti, tessere-club... ma chi cacchio la deve vedere sta social card? Il cassiere?
Vogliamo avere lo sconto alla cassa e tenerlo segreto al cassiere?

Quando vedo montare queste polemiche capisco che siamo davvero in un mondo falso e meschino, con tutti quelli con il culo al caldo che vogliono fare i conti in tasca ai poveracci e prenderne le "difese" con del pietismo da quattro soldi. Meno pietismo, più aiuto.

So che tu hai fatto solo una vignetta. Una vignetta di umorismo, di satira. Ma la vignetta ha un messaggio, ed è un messaggio stupido, qualunquista, superficiale e miserabile.
Magari tu abiterai in qualche quartiere esclusivo, ma nei supermercati della mia zona si vedono gli anziani che rovistano nei rifiuti del reparto frutta, o tra i prodotti scaduti. E qualche bellimbusto, con il suo bello stipendio, i suoi studi pagati, il suo computer, i suoi oggetti tecnologici ci viene a dire che fargli usare una tessera può farlo sentire a disagio.

Ma andate a quel paese. Ma dove vivete?

flaviano ha detto...

ciao nettu
prima di tutto leggiti questo

e secondo di tutto se tuo padre dovesse mai avevre bisogno di rovistare nel cassonetto fagli un favore e sopprimilo prima (con un sacchetto di plastica del despar ma prima mettiti il guanto e pesalo)

e quarto di tutto spero un giorno di poter vivere in quartiere esclusivo nel frattempo mi accontento di farmi 2 risate alle battute dei napoletani che fanno traffici loschi quassottocasa e 4 chiacchere con le ucraine che attaccano il turno al night club.

che poi stronzi fino all'osso eh! perchè sta social card l'hanno pure fatta di plastica, che nun te ce poi manco pulì r'culo.

Ed! - the webcomic ha detto...

giuro che non te l'ho lasciato io il commento qua sopra XD ahahahhahaha

Ed! - the webcomic ha detto...

chissà chi è...


minchia però s'è impegnato. secondo me ha fatto un copia e incolla... oppure l'hai fatto talmente incazzare che ci si è messo d'impegno. Anzi.. secondo me ora ti vuole pure menare. Anzi... secondo me ti aspetta sottocasa per infilarti con un "cutieddu arruventatu"!
Io faccio il tifo per lui. Oh, se ha bisogno je dò 'na mano! :asd:

nettu ha detto...

Conosco benissimo le informazioni contenute in questo articolo (sai, io ne ho avuto bisogno, e non per fare polemicuccia da quattro soldi). E ribadisco: e sticazzi?

Il costo non va tutto ai cittadini? Ma guarda un po', pensavo che le tessere le stampassero e distribuissero a costo zero.
Perché non fanno un bel conto percentuale sulla distanza di un anno? Non viene nemmeno il 2 per cento della manovra. E mio padre ha in progetto di campare un po' di più di un anno, se non vi dà fastidio.
Tutte le manovre hanno spese. Queste sono le tipiche pulci con i numeroni ad effetto che si vogliono fare a provvedimenti dall'utilità ovvia. E' facile farle sulla pelle degli altri... chi ha bisogno di soldi se ne fotte dell'uno per cento. Era una spesa necessaria. Per avere uno sconto alla cassa senza stare ad esibire documenti o quant'altro ci vuole una carta.

Poi, dovrei stupirmi dei limiti di reddito e patrimonio descritti nell'articolo? Si conoscono. Sono nel provvedimento del governo, sono sul Sole 24 ore. Non è stato scoperchiato nessun altarino, nessun imbroglio.
Che forse a qualcuno sembrano estremamente bassi? Certamente. A quelli che piangono miseria e cambiano un telefonino da 200 euro ogni sei mesi sembreranno bassi. Ebbene, vi informo con vostra grande sorpresa che in Italia esistono i POVERI, a milioni.

Ancora: non tutte le grandi catene aderiscono, ma solo negozietti di piccoli commercianti esosi? Non è vero nemmeno questo. Ma giustamente lo può sapere solo chi si è dovuto informare per trovare un punto vendita in cui potere usare lo sconto.
Vedi, il tuo problema è che il tuo rapporto con il problema reale è mediato da giornalai e imbonitori delle associazioni dei consumatori, e che puoi rispondere solo con collezioni di link.

In tutto questo c'è pure il titolo: "Social card: chi ci guadagna davvero?". Mi aspettavo di leggere di qualche complotto, scandalo, fondi neri. Niente, che delusione.
Forse era meglio un titolo: "Social card: chi sono i milioni di poveri che trattiamo come se non esistessero e dei quali ci fottiamo altamente da anni che rientrano nel provvedimento?".

Che viviate in un quartiere esclusivo o meno, è come se steste sulla Luna.
E vergognati per l'allusione sarcastica per chi rovista tra i rifiuti. Se non avesse avuto me, mio padre si sarebbe ridotto anche a questo, mentre i governi si occupavano di assumere nel pubblico milioni di precari inutili in cerca delle pappa in bocca o dei contratti dei metalmeccanici che guadagnano mille e settecento euro al mese.

flaviano ha detto...

nettu, che ti devo dire, conosco mille modi onesti di sopravvivere senza un cent e senza rovistare nei cassonetti e non mi riferisco alla mensa dei poveri.
solo che bisogna conoscerli, bisogna informarsi, bisogna farsi furbi e chi non ci arriva cazzi suoi! aveva solo da leggere di più e guardarsi meno processi del lunedì.

se l'italia è un paese arretrato purtroppo non è solo colpa della classe politica. e se prima o poi sprofonderà, aricazzi suoi n'artra vorta.
io la pasta alla carbonara me la posso cucinare anche in svezia.

nettu ha detto...

Caro ED, sono solo stanco di vedere che ogni fumettista usi le caratteristiche del suo linguaggio per queste merdate.
Ormai su ogni problema basta dare un'occhiata superficiale, leggersi un po' di Repubblica o qualche articolo dei cui rilievi non si capisce nemmeno bene l'importanza ed ecco formata l'opinione pronta ad assumere la forma penetrante della vignetta.

Del resto è facile, perché di poveri stronzi come me che vengono qui a dire che lì dentro c'è un messaggio miserabile ne trovi uno ogni sei mesi. Il resto sono pubblico già formato, che non ha bisogno di pensare, solo del refrigerio di una bella vignetta partigiana. E giù di applausi!
Del resto che bisogno c'è di pensare quando abbiamo Obama? Abbiamo Obama! E' pure meglio di Zapatero, cazzo.

Quali siano le politiche reali di questi migliori-mondi-possibili poi importa poco: che ci sia lavoro solamente precario, che si prendano a cannonate gli immigrati, che si chiamino i giudici a rispondere del loro operato in parlamento.
Se fosse qui diremmo che sono un po' fascisti. Ma non sono qui, e allora che ce frega.

flaviano ha detto...

obama? obama? obama è la peggiore cosa che potesse capitare al mondo e mi sembra di averlo espresso in una vignetta precedente.
ma poi nittu che cazzo io capisco le tue motivazioni ma qua vieni a fare polemica?
quarda che sto blog c'ha si e no 100 visitine cacate al giorno, non se l'incula nessuno.
vai a scrivere su macchianera no?

Ed! - the webcomic ha detto...

XD io te lo dico Flavià... sto morendo! XD AHAHHAHA

e il bello è che manco li sto leggendo per intero sti commenti che ci capisco poco e non mi interessano ste cazzate.

nettu ha detto...

aveva solo da leggere di più e guardarsi meno processi del lunedì.

Ma stai scherzando?

Ma come ti permetti? Ma cosa vuoi sapere? Ma su che pianeta hai vissuto fino ad ora?

Tu sei fuori dalla realtà: cosa credi, che tutti abbiano la famiglia che ha la casa di proprietà, o che ti può mantenere agli studi? Non l'ho avuta io e vuoi che la avesse mio padre? Ma hai idea di che società e che miseria avevamo 60 anni fa?
E tu ti permetti di parlare di processo del Lunedì?

Come a dire: "i poveri non esistono, e se esistono è colpa loro".
Io mi auguro che tu stia solo cercando di salvarti in corner e che non pensi realmente queste cose. Perché diversamente sei messo male (o troppo bene, a seconda dei punti di vista).

Ed! - the webcomic ha detto...

SAN-GUE!
SAN-GUE!
SAN-GUE!
SAN-GUE!
SAN-GUE!
XD

Ed! - the webcomic ha detto...

RE-FRESH!
RE-FRESH!
RE-FRESH!
RE-FRESH!

XD

DAI FLAVIANO, PREMIAMO F5 TUTTI ASSIEME!!!! XD

nettu ha detto...

Mi lamento qui perché tu sei un bravo artista, e quindi fai rabbia.

Fosse Biani a fare una vignetta del genere lo lascerei nel suo brodo.

Grig ha detto...

vedi a fare satira sociale che succede? se fa criceti come me non ti si attacca nessuno.
^^ e pensare che io non prendo manco 512 euro al mese, il più delle volte.
e fortuna che i miei mi danno una mano se ne ho bisogno.
ma per ora prosciugo solo il mio di conto... finchè dura.

^^ bel disegno comunque. stai a diventà sempre più fighetto e meno schetchoso.

Ed! - the webcomic ha detto...

Comunque io volevo un negozio di tagliato ai capelli!

killmax ha detto...

wow

Manu ha detto...

eheheheheheheh
famola bere a loro però!

Ros@ ha detto...

ciao Flavià, bellissima vignetta e tristissima verità purtroppo!
Ros@

PEPPE4OKI ha detto...

Trovo l'argomento sollevato da nettu alcuanto strano..e a mio avviso anche un po forviante,a tale proposito volevo chiedere appunto a lui a quale colore politico appartenesse per comprendere meglio il suo concetto e la sua idea sulla questione.
Io non mi riconosco in nessun movimento o personaggio politico e volevo sapere se questi commenti vengono da una persona al di sopra delle parti o appoggiano una ideologia politica ben def.
Non so se ho frainteso i suoi commenti o forse lui stesso li ha esposti male,ma quello che mi pare di aver capito è che dovremmo ringraziare lo stato per aver amministrato negli anni l'economia del paese in tal modo da rendere necessari questo tipo di provvedimenti per non collassare del tutto.(quindi dovremmo sentirci sollevati dal fatto che dopo averci strizzato ben bene non ci lascino a morire ma ci tengano in vita per continuare a strizzarci fin quando si può.)Logicamente non ce li mettono di tasca loro i soldi,lo "stato" siamo noi e i soldi sono sempre i nostri(pochi)e se qualcuno ha bisogno di sovvensioni perchè non ce la fa(e sono tanti)qualcun'altro dovrà pagare a questo bisogno,e non sono di sicuro i ricconi a compensare,ma il ceto medio,che si impoverisce sempre più..non mi pare una soluzione ma meglio un "illusione"che ci porterà ad aumentare il rischio di fallimento dello stato(vedi Argentina)
Credo sia innegabile che la crisi che sta colpendo l'italia sia più grave e pericolosa rispetto a quella evidenziata dalle altre nazioni,e cosa è stata? Sfortuna?
Per me siamo messi davvero male,e penso che ancora non abbiamo capito bene a quali casini si stia andando incontro,sopratutto con questi provvedimenti improbabili che tendono a mascherare la reale situazione del paese,ci danno il contentino per non far scoppiare un casino per le strade.
A sto punto spero abbia ragione chi dice che ce tanta gente dell'opposizione che spara bugie solo per denigrare la maggioranza..
faranno la figura dei cretini ma almeno non moriranno di fame!

Peppe4oki

Manu ha detto...

OK, risposta seria:
i 40 euro fanno di sicuro comodo, specie in situazioni al limite della povertà (del resto è il caso quello in cui viene data la tessera) quello che io non condivido è il modo.
Non bastava aggiungere i suddetti euro alla pensione di chi rientra nella categoria senza mettere in mezzo carte e cazzi propagandistici?

Fabio ha detto...

Trovo l'argomento sollevato da nettu alcuanto strano..e a mio avviso anche un po forviante,a tale proposito volevo chiedere appunto a lui a quale colore politico appartenesse per comprendere meglio il suo concetto e la sua idea sulla questione.

Ma che razza di domanda è? Io vedo gente che o fa dell'autolesionismo o fa polemica sul cadavere di quelli che non sanno più dove sbattere la testa e tu ti metti a fare della dietrologia?

Io non ho votato. Mio padre ha votato Berlusconi... e ora direi che ha fatto bene per le sue povere tasche, visto che dall'altra parte nel momento in cui si parla di queste cose vengono sofismi da quattro soldi.

Ancora oggi ho letto qualcuno che diceva: "va bè, ma la usi per pagare le bollette... quindi alla fine sono soldi che allo stato ritornano". Una furbata, insomma.
Cioè qui c'è gente che ha portato definitivamente il cervello all'ammasso. Del resto si sa che l'italiano ragiona con il portafogli. Se non è il suo portafogli che viene toccato gil mancano del tutto gli strumenti per pensare.

Non so se ho frainteso i suoi commenti o forse lui stesso li ha esposti male,ma quello che mi pare di aver capito è che dovremmo ringraziare lo stato per aver amministrato negli anni l'economia del paese in tal modo da rendere necessari questo tipo di provvedimenti per non collassare del tutto

No. Ma dove lo hai letto?
Questo piuttosto dillo al padrone di casa qui, che insinua che se oggi ci sono milioni di vecchi con le pezze al culo è colpa loro.

Logicamente non ce li mettono di tasca loro i soldi,lo "stato" siamo noi e i soldi sono sempre i nostri(pochi)e se qualcuno ha bisogno di sovvensioni perchè non ce la fa(e sono tanti)qualcun'altro dovrà pagare a questo bisogno,e non sono di sicuro i ricconi a compensare,ma il ceto medio,che si impoverisce sempre più

Se ragioniamo così aboliamo lo stato sociale allora.

Intanto i ricconi che spendono e spandono da ora si beccano il 20% di IVA su Sky. Non il 10% che io pago al supermercato sulla roba da mangiare!
Ma che diavolo di sinistra abbiamo che si mette contro a queste cose?
C'è il conflitto di interesse? E sticazzi, l'IVA su Sky è giusto che sia al 20% pure se lo fa Berlusconi. Se volevano evitare il conflitto di interessi facevano una maledettissima legge una delle varie volte che sono andati al governo.

Non bastava aggiungere i suddetti euro alla pensione di chi rientra nella categoria senza mettere in mezzo carte e cazzi propagandistici

Ma lo vogliamo capire che lo sconto alla cassa in un mese è come se fossero altrettanti 40 euro? Me lo spieghi come me lo fanno lo sconto alla cassa?
Per queste cose, nel 2008, si usano le carte, è il modo più ovvio. Costano? Certamente. Qualche centinaio di milioni per l'avvio su una manovra da centinaia di miliardi annui. Ma tutto costa.
Un'amministrazione comunale se la brucia come niente una cifra simile.

Tu pensa allo stato d'animo di chi vede soccorso un proprio bisogno, una popria emergenza, e vede politici o giornali o addirittura associazioni dei consumatori (che già per me hanno una reputazione sotto lo zero, basti vedere la pubblicità da imbonitori di cui mi riempono la cassetta della posta) sparare queste stronzate, e propagandarle portandosi dietro mezzo paese.
Siamo un paese malato di partigianeria, che ci spinge ormai al cannibalismo. Se avessi i soldi me ne andrei all'istante. E non come quelli che lo ripetono in continuazione e che poi rimangono perché alla fine nel sistema Italia ci stanno come pesci nell'acqua.

Fabio ha detto...

Ah, ero nettu. Mi sono registrato.
Si era capito cmq.

Ed! - the webcomic ha detto...

Esticazzi non ce lo metti?

E che rottura di cazzo però.

Se vuoi risparmiare perchè non la pianti di connetterti in rete?

Simone Altimani ha detto...

Ahah cazzarola, ste vignette mi piegano, grande Flavià.
L'espressività dei tuoi personaggi non ha paragoni.

Manu ha detto...

@Fabio, le carte sono propaganda, che solo per spedirle costano non so quanti milioni, allora non era meglio l'aiuto governativo farlo ritrovare direttamente sulla pensione?
Inoltre qui bisogna trovare delle strategie e delle soluzioni sul lungo periodo, i soldi per Natale capisco benissimo che facciano comodo ma non risolvono il problema.
@ED!, scusa amico, sai che ti stimo e ti voglio bene ma non è da te rispondere in questo modo, so che sei persona tollerante e aperta.
@Fla, minghia frate' stai a sollevare più vespaio de Makkox!
;)

flaviano ha detto...

manu: smettila di rosicare, è inutile non te lo danno il prepensionamento, devi affrontare questa dura vecchiaia coi tuoi mezzi!
XD
dai che poi non li dimostri tutti questi anni.

flaviano ha detto...

"@ED!, scusa amico, sai che ti stimo e ti voglio bene ma non è da te rispondere in questo modo, so che sei persona tollerante e aperta."

ed ormai è al limite! XD XD
sta sfrecciando verso il baratro a bordo della sua corvette!

Manu ha detto...

@fla, bashtardo! finkè c'e' cialis c'e' speranza anche per noi! a proposito propongo di farlo passare dalla mutua oppure me lo faccio scalare dalla social card...
dici che ED! me le passa due delle sue groupie?
eheheheheh