4.1.12

L'Angelo Azzurro e stop.

prima di aprire inutili dibattiti, questo non è un post di "delusione" ma solo informativo e di propositi. ogni tanto qualcuno mi scrive per dirmi "hai sentito tizio cosa ha detto? perchè non ci fai una vignetta?" oppure "mi faresti una vignetta su questo?". ma anche in generale.
non faccio più vignette di satira.
a vita? non lo so, non credo. per qualche anno sicuramente no.
il panorama satirico dalla parte editoriale è comunque deludente ma come ha dimostrato Makkox se uno veramente ha qualcosa da dire lo spazio e l'attenzione li crea.
diciamo che io personalmente non ho avuto grandi soddisfazioni dal punto di vista artistico e sicuramente ero poco maturo e comunicativo.
molte però dal punto di vista umano, l'esperienza di Mamma e l'amicizia con Carlo, Mauro e Marco sono state molto più preziose di qualsiasi pubblicazione.
semplicemente voglio concentrarmi sul lavoro che sto facendo e a cui tengo molto. tra 2012 e 2013 devo provare a far uscire almeno 4 albi (un po francia e un po italia), due web comics (uno mio e l'altro sorpresa) e altre piccole cose. ho quindi spazzato via ogni possibile distrazione. la satira era una di queste.
ringrazio e saluto tutte le persone con cui ho avuto a che fare e tutti i lettori che hanno apprezzato, a guardare le statistiche le "mesate di vigne" sono sempre tra i post più letti.

questa qua sotto è una delle ultime cose che vedrete. un'altra la troveranno gli abbonati a Mamma sul prossimo numero. questo che narra un po di origini del PDL, era un fumetto realizzato per il Male ma di sicuro non era abbastanza vanziniano per i due direttori.

(clicca per allargare)

8 commenti:

Lugosi ha detto...

Si scrive "crociera" non "crocera".

flaviano ha detto...

dev'essere blogger che combina ste cose....

Lugosi ha detto...

Che c'entra blogger con il tuo lettering? :/

flaviano ha detto...

Era una battuta...

makkox ha detto...

-OT- i commenti sono un luogo di continua meraviglia pel creato. -/OT-

Questa tavola l'avevo letta in pvt ed era ed è fottutamente bella e sexy. Aldilà della satira, una cosa sexy (non erotica, non porno, ma SEXY) va SEMPRE pubblicata, diffusa, condivisa col mondo.

già sai: tu sei un grande, sei destinato a cose grandi, non piccole robe di cui non rimarrà traccia, flavia'.
NON rimarrà traccia. Lo sai tu, lo so io, lo sappiamo tutti.

ketepo ha detto...

voglio Flaviano in edicola e nelle biblioteche, è un mio bisogno di cittadina italiana

Greta ha detto...

amo questa tavola.
forse perchè ci sono delle donne.
forse perchè non c'è troppo Silvio.
sicuramente perchè sei bravo.


G.

CeciGian ha detto...

bravo, soprattutto per la decisione di concentrarti su dei progetti che ti valorizzino, altro che satira, hai ragione. In boccallupissimo